I criteri di condotta

I criteri di condotta

Rapporti con il personale

Tutti i rapporti con il personale sono caratterizzati da trasparenza e correttezza. Le Società del Gruppo si occupano di curare la formazione tecnica e professionale dei propri dipendenti, fornendo momenti di apprendimento tesi a garantire opportunità per acquisire nuove conoscenze e a migliorare la produttività e comprendere ed interpretare efficacemente ogni processo di cambiamento aziendale. Tutto il personale è assunto con regolare contratto di lavoro e non è assolutamente tollerata alcuna forma di lavoro irregolare.

Rapporti con i mass media e diffusione delle informazioni

Gruppo Bossoni riconosce il fondamentale ruolo informativo svolto dai mass media, pertanto le comunicazioni verso qualunque organo di informazione devono essere veritiere, chiare, trasparenti, non ambigue o strumentali; le informazioni devono essere coerenti, omogenee ed accurate, conformi alle politiche e ai programmi aziendali. I rapporti con la stampa e con i mezzi di comunicazione ed informazione e, più in generale, con gli interlocutori esterni, devono essere tenuti solo da soggetti espressamente a ciò designati. Il Gruppo cura le informazioni pubblicate sui siti web istituzionali e sui social media in modo da renderli strumenti completi, efficaci ed in linea con le aspettative del mercato.

Rapporti con l’Autorità Giudiziaria

Nel corso di eventuali controlli o ispezioni disposti, i rapporti delle Società del Gruppo con l’Autorità Giudiziaria ed i pubblici ufficiali sono tesi alla massima disponibilità e collaborazione, onestà, trasparenza e senso civico, principi di condotta che tutti i Destinatari del Codice sono tenuti a rispettare.

Rapporti con la Pubblica Amministrazione

I rapporti attinenti all’attività del Gruppo Bossoni con la Pubblica Amministrazione sono improntati al rigoroso rispetto delle leggi e delle normative vigenti e tesi a garantire la massima chiarezza, collaborazione e trasparenza.

Le Società fanno espresso divieto di:
  • porre in essere atti che, anche se finalizzati ad arrecare un vantaggio al Gruppo o a perseguire un suo interesse, siano tali da integrare fattispecie di reato;
  • promettere, richiedere, offrire denaro o altra utilità a Pubblico Ufficiale, Incaricato di Pubblico Servizio o dipendente della Pubblica Amministrazione, allo scopo di ottenere vantaggi in fase di trattativa contrattuale con la stessa, in fase di ispezione e in occasione di rapporti di qualsivoglia natura;
  • offrire regali o altra forma di benefici e/o utilità ai dipendenti della Pubblica Amministrazione, tali da essere interpretati come mezzo per ottenere trattamenti di favore e che non siano ascrivibili a normali relazioni commerciali o di consuetudine.

Rapporti con i clienti

La piena soddisfazione dei clienti, attraverso comportamenti affidabili, corretti e tesi a garantire prodotti e servizi di alta qualità, costituisce obiettivo primario del Gruppo Bossoni. In tal senso si impegna a garantire una comunicazione commerciale onesta e veritiera. Le Società richiedono che ciascun dipendente ponga la massima attenzione al fine di fornire un servizio adeguato alle richieste e alle esigenze dei clienti, mantenendo sempre un rapporto onesto, chiaro e collaborativo. I dipendenti e i collaboratori sono pertanto chiamati a orientare il proprio comportamento in modo da rispondere alle esigenze dei clienti in maniera educata, qualificata e competente. Gruppo Bossoni inoltre, ritiene di primaria importanza la tutela del proprio parco clienti non solo limitatamente ai rapporti commerciali, ma anche per quelli che concernono la sicurezza e l’integrità di questi ultimi. Pertanto le Società realizzano check-up approfonditi delle autovetture, mirati ad individuare lo “stato di salute” del mezzo e dei sui componenti e, attraverso i propri servizi intendono vendere solo macchine usate che siano certificate, adeguatamente testate e sicure.

Rapporti con le case madri automobilistiche

Il comportamento e l’agire quotidiano aziendale dei dipendenti e di chiunque presta servizio per Gruppo Bossoni deve essere ispirato ad integrità, lealtà e senso di responsabilità, coerentemente con i principi ispirati anche dalle Case Madri rappresentate dal Gruppo e il rapporto con esse deve essere sempre trasparente, collaborativo e corretto. La Società si impegna altresì a non organizzare direttamente o indirettamente attività di concorrenza sleale con le proprie Case Madri, o in ogni caso, qualunque attività che possa compromettere l’affidabilità del Gruppo Bossoni.

Rapporti con i fornitori

Gruppo Bossoni richiede ai propri fornitori collaborazione al fine di costruire un rapporto di disponibilità e di reciproca fiducia, conforme alla buona prassi commerciale. La scelta del fornitore avviene esclusivamente attraverso criteri di selezione e valutazione oggettivi e modalità trasparenti, secondo criteri basati sulla evidenza di qualità, professionalità, competenza ed efficienza. Nella scelta dei fornitori e nell’attribuzione di incarichi professionali, i Destinatari operano perseguendo il massimo vantaggio competitivo per il Gruppo, attuando una selezione basata sui criteri sopra riportati. Nei rapporti con i fornitori è fatto espresso divieto ai Destinatari di operare favoritismi, pratiche di corruzione e comportamenti discriminatori e collusivi. Gruppo Bossoni intende avvalersi esclusivamente di fornitori che operano in conformità alla normativa vigente e alle regole e ai principi contenuti nel presente Codice Etico.

Altre informazioni
 
Compila il form con i tuoi dati

Richiedi informazioni

Gruppo Bossoni
Reg. Impr. di Brescia 01678370170
R.E.A. BS 261212
Bossoni Automobili
Reg. Impr. di Cremona 00105830194
R.E.A. CR 80860
Agricar
Reg. Impr. di Brescia 04051510982
R.E.A. BS 584753
Mandolini Auto
Reg. Impr. di Brescia 02158180170
R.E.A. BS 318065